Web tax: prima proposta dalla Commissione Ue

6

La Commissione Europea ha avanzato una prima proposta per iniziare a tassare i giganti del Web, fino a quando non verrà adottata una soluzione globale e condivisa per far pagare equamente le grandi aziende digitali che sfuggono al Fisco sfruttando l’assenza di una vera e propria localizzazione e una pianificazione fiscale aggressiva. Si tratta di un’imposta del 3% sui ricavi provenienti dalla vendita di spazi pubblicitari, dalla cessione di dati e dalle attività di intermediazione tra utenti e business, da applicare alle società con un fatturato globale superiore a 750 milioni di euro e uno europeo superiore a 50 milioni.