Car sharing Uber finisce nel mirino del fisco americano

54
TLB courtesy: 30/05/2019 - Ansa|

(Teleborsa) La corsa di Uber , finisce nel mirino del fisco a stelle e strisce. A rendere nota l’indagine posta in essere dall’Internal Revenue Service, l’Agenzia delle Entrate americana, è la stessa società dei driver privati su app. Posti sotto la lente di ingrandimento dell’istituzione di vigilanza, per maggiori accertamenti, sono le dichiarazioni fiscali della società di San Francisco inerenti agli anni 2013 e 2014.
Il comunicato che rende noto l’avvio dell’iter commenta anche l‘incertezza per quanto riguarda le tempistiche necessarie alla sua archiviazione.” E’ altamente incerta la tempistica con cui si concluderanno le indagini fiscali ed è ragionevolmente possibile che gli sgravi fiscali possano cambiare significativamente nei prossimi 12 mesi”, si legge nella nota ufficale.

Uber è la più grande startup della Silicon Valley ad essere entrata nel mondo degli scambi borsistici quest’anno. L’unicorno ha sicuramente subito, come tutto il mondo finanziario, i venti freddi che hanno soffiato in questo periodo a causa delle tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti. Nonostante ciò e nonostante quest’ultima notizia che non ha certo migliorato le influenze a cui si trovano soggette le azioni della piattaforma di Share economy, a poco più di un’ora dall’apertura di Wall Street infatti, queste risultavano dopo la notizia solo leggermente sotto la parità lasciando lo 0,22% attestandone il valore a 41,16 dollari.