Gigi D’Alessio indagato per evasione fiscale: «proverò la mia innocenza»

42

Il cantante finito nel registro degli indagati della Procura di Roma per occultamento di documenti contabili si difende: “io estraneo ai fatti, lo proverò”

Gigi d’Alessio nel mirino del fisco per una presunta evasione da oltre un milione di euro. È quanto ipotizza la Procura di Roma, che attraverso il pm Francesco Saverio Musolino ha aperto un fascicolo per occultamento o distruzione di documenti contabili. Assieme al cantante napoletano sarebbe coinvolto anche il suo commercialista. Già la scorsa settimana gli uomini della Guardia di finanza avevano perquisito la sua villa nel quartiere Olgiata di Roma.

Immediata la difesa del cantante: “sono convinto che l’atto che mi è stato notificato sia un atto a tutela, che mi consentirà di dimostrare, nelle opportune sedi, la mia totale estraneità a fatti che, ancora oggi, non mi sono chiari e noti, dal momento che attengono a una vicenda che non riguarda direttamente il mio impegno artistico e quindi la mia attività”.

“È giusto, però – ha aggiunto il cantante – che la magistratura faccia le verifiche che riterrà opportune. Resto, come è naturale che sia, a disposizione dell’Autorità giudiziaria”.