Il cantiere dell’Irpef: la nostra proposta, detrazioni ai soli settori che si vogliono incentivare

251

La criticità:

“ … detrazioni, deduzioni, crediti d’imposta che in termini di numero e settori interessati non ha pari in nessun paese economicamente avanzato al mondo (negli Stai Uniti che è il Paese che ne ha di più tra quelli comparabili economicamente con il nostro le agevolazioni che interessano tutti i contribuenti sono poco più di 30; nella nostra dichiarazione dei redditi superano le 150); le istruzioni alla nostra dichiarazione dei redditi occupano un esorbitante numero di pagine con l’applicazione di formule che richiedono un’approfondita conoscenza della matematica…”.

La nostra proposta:

“… riorganizzazione e drastica riduzione di detrazioni, deduzioni e crediti, scegliendo uno o due settori economici da incentivare attraverso il fisco così come avviene in tutti gli altri paesi economicamente avanzati …”.

                                                                                                                                                                                   

di Lelio Violetti

Vai al testo