Broker d’affari, in nero dichiara un euro evade per due milioni (Ansa)

71

Dichiara 1 euro di reddito ma in verità, essendo protagonista di affari milionari nel mondo dello yachting, secondo la Guardia di Finanza della Spezia tra il 2011 e il 2016 aveva realizzato ricavi per oltre 2 milioni senza pagare alcunché al fisco. Per questo, oltre che per l’accumulo di debiti tributari pregressi pari a 1,5 mln, la Gdf ha eseguito un ordine di sequestro preventivo di beni pari 400 mila euro e ha denunciato il broker e alcuni suoi familiari ai quali venivano venivano convogliati i proventi derivanti dall’attività d’intermediazione effettuata tra notissimi cantieri navali e facoltosi clienti per l’acquisto di yacht di lusso. Il broker e alcuni familiari ritenuti corresponsabili sono stati denunciati per i reati fiscali di ‘dichiarazione infedele’ e ‘sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte’.